Notice
Nevermore - The Obsidian Conspiracy (CD) - 2010 Stampa
Venerdì 09 Luglio 2010 17:28 MrCoppa   

nevermore


( 1 Voto )

Sono passati 5 anni dal precedente capolavoro intitolato This Godless Endeavor e, finalmente, eccoci di fronte ad un nuovo lavoro targato Nevermore.

 

Come di consueto, l'artwork ad opera di Travis Smith, non nuovo a questi capolavori di grafica, è a dir poco fenomenale. La produzione, ormai divenuta trademark della band statunitense, è ad opera di Andy Sneap, membro aggiunto della band fuori dal palco.

Si parte con 'The Termination Proclamation' e non si scherza per niente: niente intro e niente fronzoli, si pista alla grande e poche chiacchiere! I suoni sono una vera bomba, dal buon Sneap certo non si può rimanere delusi. Le linee vocali di Warrel Dane sono meravigliose, pura espressione. Difficile trovare un singer con doti interpretative del genere. Williams non trova pace dietro le pelli e tutta la parte ritmica è un vero e proprio muro sonoro. Passano poco più di tre minuti ed ecco partire 'Your Poison Throne', dal ritornello subito efficace e di grande impatto, con un cambio di ritmo verso la tre quarti da far paura. Uno dei pezzi più diretti dell'intero CD. E' la volta di 'Moonrise (Through Mirrors Of Death)', altra mazzata violentissima e melodica in pieno stile Nevermore: poesia pura. Loomis nell'ultima parte la fa da padrone, con la giusta ritmica ad accompagnarlo. I toni si placano ma non troppo, con questa 'And The Maiden Spoke', brano dalle molteplici sfaccettature, dove ogni singolo strumento ribadisce la sua entità senza soffocare gli altri. Si accelera, si frena, si riparte, si frena di nuovo... spiazzante! La quinta traccia, dal titolo 'Emptiness Unobstructed', sembra essere estratta dallo scorso album solista di Dane (Praises To The War Machine). Probabilmente il brano meno 'Nevermore style' dell'intero lavoro, ma non per questo non convincente. Se amate la voce dei nostri, non potrete che apprezzare questo pezzo. Giunti a metà disco i toni si placano decisamente: parte 'The Blue Marble And The New Soul', una canzone lenta, quasi acustica, che a dire il vero, non è proprio un capolavoro, ma abbastanza superflua. Si torna al Nevermore style con la seguente 'Without Morals': melodica e potente allo stesso tempo, con le linee vocali a farla da padrone ancora una volta. Un bellissimo solo di Loomis, impreziosisce ulteriormente questa settima song. Stiamo per giungere alla conclusione del disco e tocca a 'The Day You Built The Wall' fare gli onori di casa. Inizio spiazzante, mai ascoltato in casa Nevermore, non aspettatevi una fucilata ma un colpo dritto al cuore! I toni restano calmi e pacati ma carichi di emozioni ed energia. La chitarra acustica di Jeff e la voce malinconica di Dane, introducono 'She Comes In Colors', il brano più lungo dell'intero album, oltre cinque minuti e trenta. Passano i primi due minuti in relax e subito si cambia marcia. Bel brano, che ci accompagna alla chiusura con la title track. Che dire, pensavate di chiudere in tranquillità? Niente di più sbagliato! Doppia cassa feroce e ritmi serrati sono pronti a mietere vittime dal vivo. La melodia non può mancare ed ecco un bell'innesto di cantato pulito e un magnifico solo alla tre quarti.

Qualche richiamo al disco solista di Dane aleggia su gran parte del lavoro, ma credo sia normale, visto che la sua voce inconfondibile e la chitarra altrettanto caratteristica di Loomis fanno parte di entrambi i lavori.

Che dire, vi siete scoraggiati con i mondiali di calcio? Consolatevi con i Nevermore!

 

COLLECTOR'S NOTE: disponibili innumerevoli edizioni differenti più o meno limitate. Tralasciando l'edizione CD standard jewel case, passiamo a descrivere l'edizione Limited BOX in finta pelle nera apribile con tanto di grafica frontale/laterale e logo Nevermore in argento! Contiene il CD in un formato 'special digipack' con due bonus track ('Temptation' dei The Tea Party e 'Crystal Ship' dei The Doors). Non è finita qui, trovate inoltre all'interno un bonus CD con due special 'play along guitar session' con Loomis e tablature per chitarra stampabil: imparate a suonare con Jeff guardando i suoi video didattici! Come se non bastasse, 12 cartoline da collezione! L'edizione CD è anche uscita limited import USA digipack con una bonus track e import Canada, sempre digipack, ma questa volta con due bonus track. Per il discorso vinile, da segnalare le due versioni differenti: la prima standard con bonus 7” con le stesse due bonus track dell'edizione BOX CD. La seconda edizione limited e numerata a 300 copie solo per il mercato tedesco, identica alla precedente, ma con il vinile dell'album  multicolor splatter blu/bianco, invece che di colore nero. Buona caccia!