Social

Ultima recensione

BUD TRIBE - Eye of the storm (Jolly Roger Records 2013)

article thumbnail

On Stage

Sponsored Links

Banner
Notice
BUD TRIBE - Eye of the storm (Jolly Roger Records 2013) PDF Stampa E-mail
Martedì 21 Gennaio 2014 18:13 MaZZo   

BUDTRIBE EYEOFTHESTORM


( 2 Voti )

Un nuovo disco degli Ancillotti brothers, autentica fucina di metallo forgiato con un cuore appassionato!
Sì perché nel tardo 2013 ascoltare note ridondanti di sano ed ultrasudato heavy metal con le caratteristiche di quello d.o.c. dei Bud Tribe dona a chi , come il sottoscritto, è metallaro militante da quasi 40 anni, emozioni vere.
Qui ogni nota trasuda passione metallica, ogni pezzo rimane scolpito nella mente anche la più colpevolmente disattenta e l’insieme dell’album regala energia caricando d’entusiasmo l’ascoltatore.
Si respira aria di grande musica!  Ascolta la title-track caro lettore di Eddie’s e fatti condurre alla velocità del suono all’interno d’un vortice metallico che non vorresti avesse mai fine; la cavalcata prosegue e se in “Dragon’s Lady” il ritmo vorticoso si alterna a giri di chitarra in stile “settantiano”, Purple per intenderci, c’è spazio per momenti di riflessione e riposo come ogni cavaliere-guerriero merita ed il “Prelude” a Camelot, con il suo arpeggio lieve di sapore medievale, rilassa le stanche membra in preparazione al prosieguo della cavalcata.
Certo, come detto, ogni composizione si scolpisce nella mente, dai mid-tempos di “Mr-Cypher”, alla galoppata di  “Dragon’s Lady” ( Metalloooooooooooooo!!!!!!!!!! ), al puro H.M. ottantiano di grande fattura di  ” Fool No More” dove risuonano echi di Malice, all’inquietante incedere di “Dead Man Walking”.   
E poi , come non commuoversi per la dedica all’amico Marcello Masi contenuto nella struggente “La Luna è già”, pezzo cantato in italiano (come Metal Show d’altronde ) nella migliore tradizione dei grandi gruppi nostrani (Strana Officina docet ) che se ne fregano e sfornano veri capolavori  usando l’italico idioma: “con Te non saremo mai soli, la tua musica ed il tuo sorriso non moriranno mai” grande Marcello!           Non ci sono parole che esprimano le emozioni di questo disco, anche le bonus-track contenute nel CD , “Rule the lightning” e “Warrior creed” , gettano colate di metallo fumante sull’ascoltatore da non lasciargli respiro.
Grandi ed esperti interpreti gli Ancillotti’s e Dario Caroli , ma un plauso alla capacità e versatilità chitarristica di Leo Milani e la prova indubbia in tal senso è la performance in “Voices in the night”.
Un grande disco di Heavy Metal, un altro grande gruppo Italiano assolutamente da supportare!

Discografia:   
On the Warpath (Full-length 1998)
In Remembrance (Single 2001)
L'Impero Delle Ombre / Bud Tribe (Split 2008)
Roll the Bone (Full-length 2009)
Eye of the Storm (Full-length 2013)
Corvi Neri / Warrior Creed (Split 2013)


PAOLO PUGLISI