Notice
Necrodeath - Old Skull (CD) - 2010 Stampa
Sabato 13 Marzo 2010 11:47 MrCoppa   
necro_CV

( 2 Voti )

Sono passati 25 anni dall'uscita di The Shining Pentagram, demo che fece parlare e non poco della band ligure. Come celebrare al meglio i venticinque anni di carriera di Peso e soci, se non con questo Old Skull?!

Si tratta di un album tributo verso quei gruppi che hanno influenzato i Necrodeath in tutto e per tutto. Si narra che Claudio e Peso decisero di metter su una band, subito dopo aver assistito ad un concerto dei Venom di spalla ai Metallica in tour in Italia in quegli anni. L'opener è affidata a 'Mater Tenebrarum', unica gemma dei Necrodeath presente nel CD, registrata per l'occasione in versione 2010, con special guest A.C. Wild dei nostrani Bulldozer alla voce. La già stupenda canzone del 1985 prende un sapore moderno in questa nuova versione, senza stravolgere la sua vecchia anima conquistando fin da subito. Gli Slayer, con 'Black Magic', ricevono il giusto tributo subito dopo. Diretta, veloce e suonata egregiamente da tutta la band, con John (ex bassista) in veste di ospite. E' la volta dei Bathory con 'Raise The Dead' in cui Claudio, ex membro e storico fondatore della band, partecipa come chitarrista. La voce di Flegias si sposa in maniera eccellente alla graffiante song, dando quel giusto tocco di maligno in più. 'Pleasure To Kill' dei Kreator è la traccia successiva, una mazzata, suonata ancora più veloce dell'originale. Si abbassano i giri con 'Paranoid', non dirò di chi è perchè dovete saperlo! Sodomy and Lust dei Sodom, con Alberto Penzin al basso (Ex Schizo - Mondocane), fa spingere di nuovo sull'acceleratore per poi condurci alla seguente 'Bloodlust' dei Venom, vero faro nella storia dei Necrodeath. Lo stesso Cronos diede vita allo stupendo Hell datato 2008, uno dei migliori lavori della band.
Siamo giunti alla traccia numero otto quando un altro classico parte, è la volta di 'Ace of Spades' dei Motorhead. L'ospite di questo pezzo è Andy Panigada dei Bulldozer alla chitarra. Viene voglia di stapparsi una birra, quando parte 'Am I evil?' dei Diamond Head con Andy Bonfiglio (ex Necrodeath) alla chitarra. Bellissima la versione dei nostri! A chiudere il tutto ci pensa 'Mater Tenebrarum', questa volta in veste originale targata 1985. Si sente il malignio scorrere durante il brano, quasi lo si può respirare... gli anni ottanta echeggiano eccome! Anche se non siete fan dei Necrodeath, questo lavoro può farveli apprezzare sotto una diversa luce, suonando brani storici e di band assolute del panorama Hevay Metal.

COLLECTOR'S NOTE: da poco uscite le ristampe in vinile per il sopra citato demo The Shining Pentagram, un dieci pollici con inserto apribile e dal fascino ottantiano, e per il primo full lenght datato 1987 Into the Macabre. Per questo capostipite del genere ben due versioni disponibili: vinile nero limitato a 500 copie di cui le prime 100 in vinile blu trasparente!