ny02
ny03

Social

Sponsored Links

Banner
Notice
12/07/2010 - New York, NY - Madison Square Garden PDF Stampa E-mail
Martedì 10 Agosto 2010 07:06 MaZZo   

12/07/2010 - New York, NY - Madison Square Garden

ny01
ny02
ny03
ny04


( 14 Voti )

L'emozione più forte avuta a NY è stato l'ascolto di Hallowed Be Thy Name.
Per la prima volta nella mia vita di fan mi sono trovato oltreoceano a vivere una canzone che fino a quel giorno era immaginata all'interno del mondo di epicità che i Maiden hanno creato attorno alla loro figura. Tutte le volte che ascoltavo quella canzone dal vivo ai concerti o in studio con le mie cuffie creavo un mondo lontano. Vedevo una situazione simile al Miglio Verde dove le cose che raccontavano i sei facevano parte della storia.
Solo a NY, in una nazione dove la pena di morte esiste ancora, ho realizzato che i Maiden non sono solo epicità. Ma sono epica attuale. Una sorta di contradictio in terminis. Una sineddoche atipica. Un nuovo e strano genere letterario se vogliamo.
Dagli spalti, gran parte della gente che vedevo sotto, il grande Madison Square Garden, sentiva davvero quello che gridava. Non era solo un coro fine a se stesso. Hallowed Be Thy Name era una vera preghiera, di gente che sentiva che anche essa avrebbe potuto percorre il corridoio verso il Gallows Pole. E per la prima volta ho capito a fondo. Ho capito che gli Iron Maiden non sono solo i consolatori di serate strane, conforto delle delusioni o compagni di gioie a volte effimere, gli Iron Maiden, per qualcuno nel mondo, sono esorcisti di paure vere e forse la loro importanza , per qualcuno, diventa davvero vitale.

Matteo Narcisi