Social

Sponsored Links

Banner
Notice
News
Non sappiamo se ve ne siate accorti, ma… Firenze Rocks! PDF Stampa E-mail
Domenica 17 Giugno 2018 13:05 MaZZo   
Image00045

Non sappiamo se ve ne siate accorti, ma ieri è andata in scena la terza giornata del festival musicale di riferimento di questo 2018, Firenze Rocks. Non sappiamo se ve ne siate accorti, ma ieri all’arena di Visarno c’erano una manciata di decine di migliaia di persone che hanno ascoltato Shinedown, Jonathan Davis, Helloween e Iron Maiden proporre la loro musica. Gli Helloween si sono presentati sul palco nella loro più recente incarnazione ‘Pumpkins United’, che vede oltre a Andi Deris, Michael Weikath, Markus Grosskopf, Sascha Gerstner e Daniel Löble, i prodighi figlioli Michael Kiske e Kai Hansen. Gli Helloween attuali potranno piacere o meno, ma con il ritorno di Kiske e Hansen, e l’incardinamento dello show sui pezzi datati anni Ottanta, anche i palati più esigenti possono dirsi soddisfatti. E per quanti, e ieri a Visarno ce ne erano moltissimi, non erano ancora nati quando i primi album degli Helloween sono atterrati sugli scaffali degli allora floridi negozi di dischi, l’occasione e l’emozione è stata duplice. Hansen e colleghi hanno messo in scena uno show che trova nel duettare di Kiske e Deris, e nell’alternarsi delle tre chitarre, l’impulso fatale per non far scemare la tensione emotiva. Un’introduzione, quella degli Helloween odierni, oggettivamente ideale per lasciare il palco agli Iron Maiden. Ora, consentiteci di parlare degli Iron Maiden. La band si presenta sul palco dopo aver già suonato 10 date di questo Legacy Of The Beast Tour. Estonia, Finlandia, Svezia, Norvegia, Danimarca e Germania hanno risposto bene alla discesa degli ex-ragazzi di Eddie e, difficilmente, potevamo immaginare che l’Italia potesse essere da meno. E l’Italia non è stata da meno. La prima delle tre date con cui il Legacy Of The Beast Tour marcherà il nostro paese è andata alla grande. Sappiamo che questo provocherà dolore ai molti nuovi e vecchi detrattori della Vergine di Ferro. Lo show degli Iron Maiden propone i successi, datati o meno, della band. Canzoni che alcuni etichettano come melodie ‘per adolescenti sovrapposte ad uno spettacolo che è sempre il medesimo’. Ci limitiamo ad osservare che questa opinione approssimativa contiene alcuni elementi non banali. Quelle melodie attraggono, da diversi decenni, decine di migliaia di fan ai concerti degli Iron Maiden. Queste decine di migliaia di fan mostrano una stupefacente varietà generazionale e sono a dir poco entusiasti di quello che la band presenta davanti ai loro occhi. Lo spettacolo, sicuramente, ha dei tratti inconfondibili che nessuno potrebbe immaginare si stralciare da uno show della Vergine (la schermaglia con Eddie, Il testone di Eddie sul fondale durante Iron Maiden, …). E a quelle decine di migliaia di persone va’ benissimo così. In ultimo, ma elemento non secondario, la band continua ad esprimersi a livelli eccezionali in fatto di performance musicale. L’età avanza, ma se vogliamo spingerci nel maligno confronto con altre band coetanee, gli Iron Maiden rischiano di uscirne vincitori per distacco. In attesa che ci vengano segnalate le band sofisticate e che propongono musica da “veri uomini maturi” in un contesto simile a quello che siamo in grado di apprezzare noi eterni adolescenti, ci tocca informare la popolazione al di fuori della Visarno Arena, che ieri sera gli Iron Maiden hanno messo in scena una prestazione maiuscola. Molto del riffing è stato nelle mani del Signor Dave Murray, e se riuscissimo a capacitarci di come Bruce Dickinson sia in grado di fare ciò che ci ha fatto vedere, lo commenteremmo. Ma ci limitiamo a notare che forse si tratti di un marziano. Scenografie, interpretazione dei brani, cambi costumi e accessori come lanciafiamme, Icaro, croci, manichini e molto altro, fanno dello spettacolo di questo Legacy Of The Beast Tour uno dei più belli della storia della band. Ti volti a destra e vedi un ragazzo che hai consociuto su un forum e ha la metà dei tuoi anni, ti volti a sinistra e vedi un tuo coetaneo con cui avete visto i Maiden 25 anni fa, ti volti indietro e vedi un padre con i figli appresso. Buona giornata a tutti da noi ‘everteen’. E ‘voiartri’ dai, non rosicate troppo. Ci vediamo a Milano!!! Up the Irons!

GALLERIA FOTOGRAFICA: 16/06/2018: FIRENZE ROCKS

Ringraziamo Iron Maiden, Live Nation e Phantom Management per l’ospitalità e la cortesia.

La Redazione di Eddie’s

 
Legacy of the Beast - Fumetti e tanto altro sul catalogo EMP PDF Stampa E-mail
Domenica 10 Giugno 2018 11:56 MaZZo   
comic lotb 03

Attendendo gli ormai prossimi show italici della Vergine di Ferro, eccovi alcune promozioni ed esclusive che potete trovare sul catalogo EMP:

Terzo volume della serie a fumetti: Legacy Of The Beast

Tutto su Legacy Of The Beast

Novità catalogo Iron Maiden

 

Non fatevi trovare impreparati!

La Redazione di Eddie's

 
STANNO ARRIVANDO!!! PDF Stampa E-mail
Venerdì 08 Giugno 2018 19:35 MaZZo   
 
Con Live Nation il Rock diventa Green PDF Stampa E-mail
Giovedì 07 Giugno 2018 16:32 MaZZo   
firenze2018

A Firenze Rocks due iniziative:

Riciclare è Rock per il recupero della plastica
La foresta Firenze Rocks per 300 nuovi alberi ad Haiti

6 giugno 2018 - Live Nation, la principale agenzia di organizzazione di eventi e concerti nel nostro Paese, da sempre attenta alle tematiche ambientali attraverso Green Nation, darà vita a due importanti iniziative in occasione di Firenze Rocks, il principale festival musicale italiano e tra i primi in Europa, che si svolgerà a Firenze dal 14 al 17 giugno.

Riciclare è Rock è il progetto realizzato insieme a San Bernardo, acqua ufficiale del Festival, che ha come obiettivo quello di minimizzare l’impatto dei residui plastici nella grande area concerti della Visarno Arena, in occasione di Firenze Rocks, In tutta l’area del Festival nei 4 giorni della manifestazione, saranno infatti presenti stazioni per la raccolta e il riciclo dei rifiuti. Inoltre agli ingressi saranno consegnati appositi sacchi per la raccolta differenziata della plastica. In cambio del sacco pieno verrà regalata una piccola “ricompensa” simbolica, come ringraziamento per la collaborazione nell’iniziativa.

La foresta Firenze Rocks è invece nata grazie alla partnership con Treedom, una piattaforma web con sede a Firenze che promuove campagne green nel mondo.
La foresta Firenze Rocks è il nome di una nuova grande area verde che sorgerà sull’isola di Haiti nella quale saranno piantati 300 alberi. Il lavoro di interramento sarà eseguito da contadini locali che ne cureranno anche la crescita. Il pubblico scaricando l’App di Firenze Rocks - dal 6 giugno in poi - potrà ricevere in regalo uno dei 300 alberi già piantati oppure potrà adottarne altri utilizzando un codice sconto, seguendone la storia e la crescita su Treedom.net.

“Con queste due iniziative e altre che saranno presentate nei prossimi giorni, Live Nation concretizza così il proprio impegno verso una fruizione sempre più responsabile ed eco-rispettosa dei grandi raduni live” – dichiara Marco Boraso Direttore Marketing della filiale italiana della multinazionale - in funzione soprattutto della sensibilizzazione e presa di coscienza delle nuove generazioni al rispetto dell’ambiente”.

www.firenzerocks.it

La Redazione di Eddie's

 
In 200.000 da tutto il mondo per Firenze Rocks PDF Stampa E-mail
Martedì 29 Maggio 2018 18:46 MaZZo   
firenze2018

Conto alla rovescia per Firenze Rocks, il più importante festival italiano, uno tra i più prestigiosi in Europa, che si svolgerà a Firenze, alla Visarno Arena, dal 14 al 17 giugno, prodotto da Live Nation Italia con la collaborazione de Le Nozze di Figaro nell’ambito dell’Estate Fiorentina promossa dal Comune di Firenze.

Si inizia giovedì 14 giugno con l’unica data italiana dei FOO FIGHTERS, sulla scia dell’acclamatissimo Concrete and Gold Tour. Sempre nella data inaugurale, dalle ore 16, spazio all’indie-rock a stelle e strisce dei THE KILLS, mentre dal Regno Unito arrivano l’alt rock dei WOLF ALICE (in lizza per i Brit Awards 2018) e il punk hard-core del carismatico
FRANK CARTER & THE RATTLESNAKES.

Venerdì 15 - in esclusiva per l’Italia - saliranno sul palco i GUNS N’ ROSES, la band statunitense che sta girando il mondo con il suo Not in This Lifetime Tour. Per Axl Rose e compagni un ritorno a furor di popolo, dopo lo straordinario concerto sold-out la scorsa estate a Imola davanti a 80.000 spettatori. Apriranno la giornata il rockabilly metal dei danesi VOLBEAT, lo sludge metal di BARONESS e il synth-punk dei losangelini THE PINK SLIPS.

Sabato 16 giugno sarà la volta degli IRON MAIDEN, reduci dal tour mondiale a supporto del loro 16esimo album in studio The Book of Souls. La band approderà a Firenze Rocks sulle ali del Legacy of The Beast World Tour, con una scaletta che intreccia le più grandi hit e brani dall’ultimo disco. Divideranno il palco con un'altra leggenda del metal, i tedeschi HELLOWEEN, con il frontman dei Korn JONATHAN DAVIS e il suo nuovo progetto solistico, con gli SHINEDOWN e un album fresco di stampa da presentare.

OZZY OSBOURNE celebrerà domenica 17 giugno sul palco di Firenze Rocks oltre cinque decadi di carriera, come solista e come frontman dei Black Sabbath. Anche per OZZY, si tratta dell’unica data italiana. La tournée segnerà l’addio dai palchi dopo oltre 2.500 concerti in tutto il globo. Sempre domenica 17 giugno, sul palco della Visarno Arena, attese altre colonne del genere: gli AVENGED SEVENFOLD, che hanno appena pubblicato la versione deluxe dell’acclamato “The Stage”, gli storici JUDAS PRIEST, oltre 40 anni di carriera e vincitori nel 2010 del Grammy Award per la miglior ‘esibizione metal’, e i TREMONTI, band del chitarrista Mark Tremonti (Alter Bridge) in tour con il nuovo album “A Dying Machine”.

Per tutte le info: www.firenzerocks.it

La Redazione di Eddie's

 
Legacy Of The Beast Tour - 2018: l'inizio PDF Stampa E-mail
Domenica 27 Maggio 2018 07:48 MaZZo   
legacy

Ieri è finalmente iniziato il Legacy Of The beast Tour 2018!!!

Il primo concerto del tour si è svolto alla Saku Suurhall di Tallinn, in Estonia.

Per chi è curioso di sapere la scaletta di questa prima data:

Continua...

 
Asta benefica con rarità e live exclsuive PDF Stampa E-mail
Giovedì 10 Maggio 2018 17:43 MaZZo   
beneficienza
Non nuovi a queste iniziative, la band di Harris e soci organizza un'asta benefica online dove è possibile acquistare dischi d'oro dei primi sette album correlati di certificato di autenticità, il 45" di Two minutes to Midnight correlato di testo scritto a mano ed autografato da Bruce Dickinson e l'opportunità di assistere a quattro concerti dal mixer insieme al mitico Rod, per la precisione si tratta delle date di Tallinn, Helsinki, Stoccolma, Berlino.
Il ricavato delle aste, verrà devoluto a tre associazioni per il sostegno delle cure mediche infantili, tema molto caro alla band.
Questo il link dove è possibile visionare maggiori info relative ai beneficiari dell'iniziativa oltre che partecipare alle aste: https://www.givergy.com/charity/the-truants

Buona asta!
 
La redazione di Eddie's
 
Scream for me Sarajevo nelle sale italiane PDF Stampa E-mail
Giovedì 10 Maggio 2018 17:39 MaZZo   
sarajevo
Di seguito l'elenco sale aderenti alla proiezione del film/documentario "Scream for me Sarajevo" di cui avevamo parlato lo scorso mese.
Il circuito aderente alla proiezione è quello di "The Space Cinema" di Cerro Maggiore (MI), Limena (PD), Pradamano (UD), Roma – Parco de’ Medici, Silea (TV), Vimercate (MB), Milano – Odeon, Beinasco (TO), Firenze, Trieste e Bologna.
 
 
Buona visione!
 
La redazione di Eddie's
 
Jenny Darren, a sorpresa! PDF Stampa E-mail
Lunedì 30 Aprile 2018 19:20 MaZZo   
 
Scream For Me! PDF Stampa E-mail
Giovedì 19 Aprile 2018 18:40 MaZZo   
screamforme

Il documentario di Bruce Dickinson:"Scream For Me Sarajevo" è stato girato nel mezzo dell'assedio della città nel 1994.

Il frontman degli Iron Maiden e la sua band:"Skunkworks" hanno suonato uno spettacolo a Sarajevo in mezzo a violenze durate tre anni e mezzo e che hanno causato la morte di più di 14.000 persone.

Scream For Me Sarajevo coglie l'incredibile storia con le riprese del concerto storico e le interviste con la band e le persone che hanno partecipato allo show, determinati a continuare a vivere la loro vita nonostante la costante minaccia alla loro sopravvivenza.
È un film su persone straordinarie che sfidano gli orrori della guerra, e i musicisti che hanno rischiato la vita per suonare uno spettacolo per loro.

Clicca qui per accedere al tuo speciale Digital Magazine!

Fonte: https://www.loudersound.com


La Redazione di Eddie's

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 2 di 68